Creare immagini strepitose per il blog: le 4 migliori applicazioni

Creare immagini strepitose per il blog: le 4 migliori applicazioni

novembre 16, 2016 • Grafica • Views: 873



In questo post ti segnalerò le migliori applicazioni gratuite per creare immagini per il blog, troverai una breve panoramica video di ciascuna applicazione e potrai scaricare un’infografica che evidenzia i Pro e i Contro di ognuna di esse. Insomma… tutto quello che ti serve per sapere come creare immagini strepitose!

Sei pronto per partire? Bene, cominciamo!

Come probabilmente già sai, gestire un blog non significa solo creare contenuti di valore. Oltre il saper scrivere ci sono tutta una serie di meccanismi meno ovvi che devi conoscere bene.

Per esempio ti ho già parlato di cosa siano le landing page e come un autoresponder può aiutarti a acquisire nuovi clienti. Inoltre per tirar giù un post eccezionale devi conoscere i principi fondamentali per la scelta del titolo giusto e devi seguire un metodo preciso nella creazione dei tuoi contenuti.

Ma un altro aspetto fondamentale di cui ora voglio parlarti sono le immagini. Sì perché le immagini sono come l’abito del blog.

Le immagini sono l'abito del blog! Condividi il Tweet

Che impressione danno al visitatore? Purtroppo in giro si trovano ancora tanti blog con semplici immagini di stock, anonime, o ancor peggio senza alcuna immagine!

Se vuoi attrarre veramente i tuoi lettori e dare un’immagine professionale e autorevole, devi scegliere attentamente le tue immagini e soprattutto devi personalizzarle!

Ma come puoi curarle al meglio, senza ingaggiare un freelancer e senza avere alcuna competenza grafica? Ecco 4 applicazioni gratuite che ti semplificano il lavoro.

#1 – Canva (la miglior soluzione per creare immagini)

Non sono né il primo né l’ultimo a considerarla la migliore applicazione gratuita attualmente in circolazione.
Clicca qui sotto per vedere il Video-Tutorial “Come creare immagini con Canva”.

come creare immagini con Canva
Con Canva puoi:

  • creare un’immagine in evidenza che attiri l’attenzione
  • creare immagini personalizzate per i social
  • creare copertine accattivanti per ebook
  • creare infografiche da inserire nei tuoi articoli
  • e tanto altro ancora…

Tranquillo pero! Non devi crearle da zero. Ci sono ben 61 modelli pronti da cui puoi partire.

modelli pronti canva
Inoltre hai a disposizione un fornito pannello di strumenti di disegno che comprende:

  • Free Photos: foto utilizzabili gratuitamente anche per scopo commerciale
  • Grids: griglie preimpostate per la disposizione delle immagini
  • Frames: modelli e cornici preimpostate per il layout del documento
  • Shapes: forme geometriche di ogni tipo
  • Lines: diversi stili di linea e motivi di tratteggio, frecce…
  • Illustrations: piccole illustrazioni da inserire nel documento
  • Icons: vari tipi di icone adatte a diverse tematiche
  • Charts: grafici a torta, a barre, elementi grafici per infografiche…

 

pannello strumenti canva
Puoi utilizzare diversi layout per il testo (molto utile per immagini che contengono dei titoli):
layout titoli canva
e ovviamente puoi caricare immagini già esistenti (utile se vuoi utilizzare immagini di stock e personalizzarle!).

L’interfaccia dell’applicazione è molto semplice ed intuitiva:

interfaccia applicazione canva

A) In alto a sinistra c’è il menu principale

B) Subito sotto il menu c’è il pannello degli strumenti

C) In alto a destra c’è il campo per rinominare il documento e i pulsanti per condividere e scaricare l’immagine.

D) La sezione più ampia è l’area di disegno. E’ sufficiente cliccare su un elemento e nella parte alta dell’area compaiono le opzioni di personalizzazione (Colori, Font, Trasparenza, ecc…)

L’applicazione inoltre fornisce uno spazio di archiviazione online dove salvare i propri lavori, per poterli modificare in un secondo momento.

archivio immagini canva

 

#2 – Desygner

Clicca qui sotto per vedere il Mini Video-Tutorial “Come creare immagini con Desygner”.

desygner mini tutorial

Con Desygner puoi:

  • creare immagini per i social
  • creare immagini per il blog e per le email
  • creare copertine per ebook
  • e altro ancora…

Anche qui hai a disposizione diversi modelli pronti da cui partire ma la differenza è che per poterli utilizzare devi prima sbloccare la funzione invitando 3 persone ad iscriversi all’applicazione.

libreria bloccata desygner

Il pannello degli strumenti comprende tra le varie opzioni:

  • Search – un motore di ricerca delle immagini collegato con Pixabay e Unsplash
  • Templates – la scelta fra diversi template suddivisi per titologia di documento
  • Images – la possibilità di inserire immagini da pc, da Facebook, Instagram e Flickr
  • Text – diversi layout per il testo
  • Customize – strumenti per la personalizzazione delle immagini (Griglie, Forme Geometriche, icone, ecc…)

pannello strumenti desygner

Anche in questo caso l’interfaccia è molto intuitiva:

A) Pannello degli strumenti
B) Area di lavoro
C) Pulsanti per il salvataggio, il download, la condivisione e la stampa del documento

area lavoro desygner

L’applicazione fornisce un archivio online suddiviso in progetti. All’interno di ogni progetto è possibile archiviare più di un documento.

archivio progetti desygner

#3 – Designbold

Clicca qui sotto per vedere il Mini Video-Tutorial “Come creare immagini con DesignBold”.

mini tutorial designbold

Con Desygnbold puoi:

  • creare un’immagine in evidenza che attiri l’attenzione
  • creare immagini personalizzate per i social
  • creare copertine accattivanti per ebook
  • creare infografiche da inserire nei tuoi articoli
  • e tanto altro ancora

Puoi scegliere tra una vasta gamma di layout preesistenti (più di 4000 tra gratuiti e a pagamento).

layout designbold

Il pannello degli strumenti principale comprende:

  • la ricerca di elementi grafici da inserire (forme geometriche, linee, illustrazioni, ecc…)
  • la scelta del layout
  • la scelta di colori e immagini di sfondo
  • l’inserimento di testo semplice
  • l’upload di immagini esistenti

pannello strumenti designbold

Come nel caso delle altre applicazioni l’interfaccia è molto semplice ed intuitiva. Comprende:

A) il menu principale
B) Pulsanti per il salvataggio, il download e la condivisione del documento
C) Pannello degli strumenti
D) Area di lavoro

area lavoro designbold

L’applicazione fornisce un’archivio online per il salvataggio dei documenti personali.

archivio designbold

#4 – Snappa.io

Clicca qui sotto per vedere il Mini Video-Tutorial “Come creare immagini con Snappa”.

mini tutorial snappa

Con Snappa.io puoi:

  • creare immagini per i social
  • creare immagini in evidenza per i post
  • creare infografiche
  • creare copertine per ebook
  • a tanto altro…

Dopo aver scelto il tipo di documento che si intende creare è possibile scegliere tra una varietà di template, alcuni gratuiti ma la maggior parte sono a pagamento.

layout snappa

Il pannello degli strumenti comprende:

  • Background – scelta immagini, colori e motivi di sfondo
  • Effects – Impostazione di luminosità, Contrasto, Saturazione per l’immagine di sfondo
  • Text – Inserimento di testo semplice
  • Graphics – inserimento di icone ed elementi grafici
  • Shapes – Inserimento di figure geometriche

pannello strumenti snappa

Come avviene per le altre applicazioni l’interfaccia è molto semplice ed intuitiva. Comprende:

A) il menu principale
B) Pulsanti per il salvataggio, il download e la condivisione del documento e altri strumenti
C) Pannello degli strumenti
D) Area di lavoro

area lavoro snappa

L’applicazione fornisce uno spazio di archiviazione online per i documenti personali.

archivio snappa

Ecco fatto, ora hai una panoramica generale sulle migliori 4 applicazioni per creare, gestire e curare le immagini del tuo blog.

Ho preparato per te inoltre un’infografica che riassume i Pro e i Contro di ciascuna applicazione. La puoi scaricare cliccando qui sotto.

http://blog.borghydesign.it/wp-content/uploads/2016/11/Top4App-1.pdf

Qual’è la migliore applicazione? Io personalmente preferisco Canva. Tuttavia ci sono alcune funzionalità, elementi grafici o template presenti solo nelle altre applicazioni. Quindi a volte uso diverse applicazioni in maniera combinata per ottenere il miglior risultato e ti consiglio di fare lo stesso.

Ora tocca a te! Non ti resta che provare le 4 applicazioni di persona. Qual’è la tua preferita? Dì la tua nei commenti.

Tags: ,